L’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni propone due indirizzi di riferimento della durata di tre anni:

Dopo un primo anno propedeutico con alcune materie comuni,  gli studenti dovranno scegliere uno dei due indirizzi curriculari.
La presenza di strutture adeguate, le competenze dei docenti, le Masterclass con esponenti del settore, l’organizzazione didattica strutturata in gruppi di lavoro ristretti, sono alla base del progetto formativo della Scuola. Scopo dell’Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni è fornire agli studenti la preparazione che consenta loro di accedere ai settori professionali di riferimento disponendo delle  competenze necessarie. Ogni anno di corso prevede oltre alla normale attività didattica, laboratori collettivi e individuali, esercitazioni, workshop, incontri, lezioni magistrali e stage professionali.

LEZIONI 

Le lezioni si tengono in orario pomeridiano, dalle 15.00 alle 19.00. Nel corso della mattina gli studenti potranno comunque accedere ai laboratori e al materiale per le attività di esercitazione creativa e tecnica.

DIPLOMA FINALE

Al termine del terzo anno del corso di Regia, ogni studente dovrà sottoporre alla commissione di esame un elaborato scritto e realizzare un prodotto audiovisivo che ne evidenzi le capacità acquisite.

I diplomandi del triennio di Recitazione, invece, sosterranno un esame finale che si compone di diverse prove: lettura di impronta, improvvisazione corporea e/o verbale, interpretazione di un monologo e di una scena corale.

PRIMO ANNO ACCADEMICO

Il primo anno di corso introduce gli allievi al mondo dell’industria cinematografica e audiovisiva, attraverso un percorso comune a tutti i profili, ma con insegnamenti specifici per i singoli indirizzi. Al termine di questo anno ogni studente sceglierà tra REGIA e RECITAZIONE.

  • Analizzare i principi fondanti dei linguaggi cinematografico e audiovisivo
  • Imparare l’arte e la tecnica della scrittura divisa per generi
  • Prepararsi ad affrontare il set: l’inquadratura, le luci, l’audio, le relazioni tra le diverse componenti tecniche e artistiche
  • Apprendere le basi della fonetica, della dizione e della recitazione
  • Conoscere gli elementi principali della direzione della fotografia
  • Accostarsi alle forme di documentario e al cinema del reale
  • Apprendere i fondamenti del montaggio: dalla teoria all’impiego di AVID
  • LINGUAGGIO E STORIA DEL CINEMA
  • SCRIVERE PER I MEDIA
    • cinema
    • documentario
    • web
  • CINEMA DOCUMENTARIO
  • INTRODUZIONE ALLA REGIA
  • AIUTO REGIA e PRODUZIONE
  • MONTAGGIO TEORICO
  • TECNICHE DI RIPRESA
  • LABORATORIO DI MONTAGGIO
  • RECITAZIONE
  • DIZIONE e FONETICA
  • LABORATORIO DI IMPROVVISAZIONE
  • DIDATTICA DELL’ATTORE
  • VIDEOARTE E MULTIMEDIALITA’
  • LABORATORIO REGISTI E ATTORI
  • GESTIONE MATERIALE TECNICO DI BASE
  • VISIONE E ANALISI TESTUALE DI FILM
  • ESERCITAZIONI

Attività seminariali negli ambiti della produzione e della professioni del settore.

SECONDO ANNO ACCADEMICO

Nel secondo anno, una volta deciso il percorso accademico, lo studente approfondisce le conoscenze e si confronta con gli ambiti specifici della professione scelta.

Sviluppare, consolidare e applicare le competenze acquisite nei diversi ambiti affrontati durante il primo anno.

  • REGIA (cinema, tv, publbicità, videoclip, multimedia)
  • SCENEGGIATURA
    • cinema
    • documentario
    • serialità
    • web
  • VISIONI DEL CONTEMPORANEO
  • PRODUZIONE E REGIA PUBBLICITARIA INTERNAZIONALE
  • SHOWRUNNER
  • DIREZIONE DELL’ATTORE
  • PRODUZIONE
  • AIUTO REGIA: SOFTWARE MOVIE MAGIC
  • ILLUMINOTECNICA
  • PRESA DIRETTA SONORA
  • MONTAGGIO TEORICO
  • LABORATORIO DI MONTAGGIO
  • COLOR: SOFTWARE DA VINCI
  • LABORATORI DI REGIA
  • GESTIONE MATERIALE TECNICO
  • VISIONE E ANALISI TESTUALE DI FILM
  • ESERCITAZIONI

Attività seminariali negli ambiti della produzione e della professioni del settore.

  • RECITAZIONE PER IL CINEMA E LA TELEVISIONE
  • LA PAROLA IL TESTO E I SUOI SOTTOTESTI
  • DIZIONE  e FONETICA
  • DRAMMATURGIA
  • VOCAL ACTING – quando un attore deve saper cantare
  • TECNICHE DI INTERPRETAZIONE
  • DIREZIONE DELL’ATTORE
  • LA MASCHERA E IL VOLTO
  • LAVORO SUL PERSONAGGIO
  • I GENERI DELL’ATTORE
  • TRAINING ATTORALE
  • ANALISI DEL LAVORO ATTORALE
  • COMBATTIMENTO SCENICO – FIGHTING FOR CAMERA
  • VISIONE E ANALISI TESTUALE DI FILM
  • DANZA: TIP TAP e MODERN CONTEMPORANEO
  • ESERCITAZIONI

Attività seminariali negli ambiti della produzione e della professioni del settore.

TERZO ANNO ACCADEMICO

L’ultimo anno ha la funzione di portare a compimento il percorso formativo di ciascun indirizzo e rendere gli studenti quanto più possibile indipendenti nel processo artistico, creativo e produttivo.

Rendere gli studenti  quanto più possibile indipendenti nel processo creativo e realizzativo di prodotti audiovisivi di genere e formati diversi.

  • RECITAZIONE PER IL CINEMA E LA TELEVISIONE
  • IL PERSONAGGIO MONOLOGHI E SCENE
  • DRAMMATURGIA
  • CASTING DIRECTION
  • TECNICHE DI INTERPRETAZIONE
  • LA MASCHERA E IL VOLTO
  • VOCAL ACTING – quando un attore deve saper cantare
  • LABORATORIO DIALOGO ASCOLTO
  • DOPPIAGGIO
    presso gli studi di registrazione della  ADC Group, a Milano in viale Monza 12.
  • ACTING
  • COMBATTIMENTO SCENICO – FIGHTING FOR CAMERA
  • DANZA: TIP TAP e MODERN CONTEMPORANEO
  • VISIONE E ANALISI TESTUALE DI FILM
  • ESERCITAZIONI

Attività seminariali negli ambiti della produzione e della professioni del settore.

  • REGIA
  • SCENEGGIATURA
  • VIRAL MARKETING
  • WORKSHOP DI PRODUZIONE E REGIA PUBBLICITARIA
  • ELEMENTI DI ECONOMIA DEL CINEMA
  • CASTING DIRECTION
  • ILLUMINOTECNICA
  • MONTAGGIO
  • POSTPRODUZIONE AUDIO
  • AFTER EFFECTS
  • LABORATORI PER REGISTI E ATTORI
  • VISIONE E ANALISI TESTUALE DI FILM
  • ESERCITAZIONI

Attività seminariali negli ambiti della produzione e della professioni del settore.